Biography

L'artista Michele Colucci, conosciuto con lo pseudonimo di Venovan è uno dei pochi pianisti italiani che compone brani per pianoforte preparato.

Giovane musicista campano che fonde arte contemporanea, oggetti di uso comune e musica.

Colucci utilizza infatti, oggetti di uso quotidiano: chiodi, forchette, magneti, ecc. che lui chiama “i preparati”, attribuendo ad essi  un alto valore ancor prima del suono.

La preparazione del pianoforte è molto importante per l’artista, durante questa fase Colucci pensa in maniera orchestrale, lui non è solo l’esecutore del brano ma anche il direttore dell’orchestra dei mille oggetti introdotti all’interno del pianoforte.

Venovan non nasconde che la genesi dei suoi brani ha avuto luogo tra le montagne dell’alto casertano (Dragoni e Formicola), dove l’artista ama rifugiarsi ascoltando la voce e le melodie della natura, al riparo dal violento caos cittadino quotidiano.

 

Il pianista dichiara: “Ho sempre avuto problemi con le sonorità del mio pianoforte! Mi spiego meglio: il pianoforte, principe degli strumenti, ha 88 tasti tutti ben accordati che  generano un suono in cui la differenza tra l'uno e l'altro è la frequenza, quindi la nota. Avere uno spettro armonico così ampio e non avere la possibilità di sonorità diverse su ogni corda mi ha sempre messo in crisi. La svolta è avvenuta durante gli studi  specialistici presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli dove ho avuto la fortuna di studiare John Cage .Da quel momento in poi ho iniziato la vera sperimentazione sonora andando oltre il suono concettuale di Cage, superando così la limitazione armonica ed arrivando alla realizzazione di brani inediti per pianoforte preparato".

Venovan è il suo pseudonimo estratto a caso da un sorteggio delle lettere di Ludwig van Beethoven, quella stessa casualità che usava l’artista Marcel Duchamp per l’esecuzione della sua opera musicale dal tutolo “Erratum musical”.

L’opera di Duchamp del1913, dove l’esecutore doveva sorteggiare con l’utilizzo di un dado l’ordine delle pagine.

Michele Colucci in arte Venovan, inizia gli studi del pianoforte classico all'età di 6 anni. Contemporaneamente allo studio del pianoforte si appassiona al mondo dell'arte e soprattutto a quella contemporanea. Durante i suoi studi inizia a non essere più soddisfatto del suono del pianoforte (il principe degli strumenti), così passa allo studio dell'elettronica musicale. Forma la sua prima rock Band, "the Deep Halls", dove i suoni dei sintetizzatori e l'organo Hammond ne fanno da padrone. In questo periodo inizia ad esplorare il mondo della registrazione. Questo gli consentirà successivamente di registrare il suo primo disco e di collaborare in studio con vari artisti Avion Traver, Roonie Cuber, Massimo Moriconi, Fausto Mesolella, Musica Nuda Pietro Condorelli, Simona Boo, Fabrizio Bosso, Rosalia de Suoza ecc 


Nel 2000 si iscrive all’I.S.A. di San Leucio ove si diploma con il massimo dei voti.

Prosegue la sua carriera artistica partecipando con notevole successo a varie esposizioni sia artistiche che presepiali in tutto il territorio nazionale tra cui: Reggia di Caserta(Sala Bianca), Belvedere di San Leucio, Roccamonfina(Convento dei Lattani), Capua(Chiesa di Sant’Eligio), Teano, Castrocielo, Perugia, Benevento, Piedimonte Matese, Formicola, Casertavecchia  ecc.

Dal 2005 inizia ad appassionarsi  alla musica elettronica (sint, theremin e audio editing), il tutto  sotto la formazione dell’ingegnere Lello Nasta.

Nell’anno 2006/2007 si iscrive all’Accademia di Belle Arti al corso di Pittura; sempre nel 2006 realizza un importante allestimento artistico nel  borgo di Buonalbergo (Benevento)e verso la fine dello stesso anno forma il suo primo gruppo rock ”The Deep Halls” dopo una scampagnata in montagna.
La band originariamente era formata da Michele Colucci, Carlo Parillo, Sergio Di Giovannantonio, Marco dg, Sharon Bergonzi, Giovanni Russo, successivamente gli ultimi due saranno sostituiti da Antonella Masucci e Daniele Amatore.
Nell’anno 2006 consegue oltretutto la licenza di “Teoria e Solfeggio” presso il Conservatorio di Campobasso.​

Nel 2007 decide di cambiare corso di studi, riuscendo a rientrare nei 15 posti disponibili a livello nazionale presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli, corso di Restauro ove si  laurea nel 2010  con il massimo  dei voti  con una tesi in “Problematiche sulla foderatura a beva”.​

Dal  2007  ad oggi è organista ufficiale del coro polifonico”Le Pleadi” diretto dal M° Antonio Barbiero.
Ha collaborazioni con musicisti del Teatro San Carlo di Napoli.

Dal 2009 inizia la  sua carriera di disc-jockey, finora attiva e  allo stesso tempo continua gli studi di pianoforte classico sotto la guida del M° Raffaele Salemme , conseguendo l’esame di compimento inferiore presso il Conservatorio di Campobasso.

Nel 2010 collabora con la ditta di restauro Giorgio Mori e realizza vari restauri (altari marmorei, decorazioni in stucco, pavimento in maioliche ecc )

Nel 2010 si iscrive al biennio specialistico della stessa Accademia, e inizia gli studi di armonia classica sotto la guida del M° Raffaele Salemme.​

Nello stesso anno conosce Maurizio Carbone (percussionista partenopeo), col quale collabora al progetto Madre Terra iniziando così il suo approccio alla etno word music.

Nel 2011 restaura  6 volte decorate "a secco" in stile liberty.

Nel 2012 entra a far parte della Star School Band, (Michele Colucci, Giuseppe Fichele, Marco de Maio, Pasquale Viola, Michele Vigliotti) band del programma televisivo Star School TV  in onda sul canale SKY 901, TELE A+ e TV CAPITAL, partnership del programma la testata “Ragazza Moderna”.​

La band accompagna nei live Giuseppe Fichele in arte” Jo-rel “ vincitore del programma televisivo in onda su Rai 1 e diretto da Carlo Conti “I Raccomandati”.​

Sempre nel 2012 entra a far parte della band “Radioplay”, tribute band  dei Radiohead e  dei Coldplay, la band è  cosi’ formata : Michele Colucci, Rino Tabacchino (ideatore dei Gruppo Regan), Pasquale Viola, Gaetano Canneto, Luigi di Bennardo. Contemporaneamente termina gli studi di restauro , e partecipa  allo stage di restauro presso le Stazioni dell’arte di Metronapoli (Stazione di Salvator Rosa).

Nele 2012 inizia gli studi per le materie plastiche realizzando test e ricerche al museo Plart di Napoli, documentando accuratamente alcuni degradi.

Nel 2013 si laurea, col massimo dei voti, presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli in Arte e Restauro delle Opere d'Arte Moderne e Contemporanee, specializzandosi sul degrado, la conservazione, il restauro e l'allestimento delle materie polimeriche (la plastica), sviluppando un sistema manutentivo col relatore architetto e docente dell'Accademia di Belle Arti di Napoli Lucio Turchetta e correlatore professoressa Giovanna Cassese Direttore dell'Accademia di Belle Arti di Napoli.

 

Nel maggio 2013 tiene una lezione al corso di restauro presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli dal titolo:  "La plastica: tesori e opere da salvare", illustrando la sua ricerca sul degrado, la conservazione, l'allestimento, il restauro e la manutenzione delle opere in plastica.

Nell'ottobre del 2013 arriva tra gli 8 finalisti del premio nazionale "Miglior tesi" tenutosi a Bologna durante il convegno dell'IGIIC. La tesi viene pubblicata in formato ebook dall'IGIIC e la Nardini editore.


Vanta una partecipazione  al video “Troppo carina” di Jo-rel oltre a far parte dello staff ed essere  DJ del concorso nazionale  Miss Troppo Carina in collaborazione con la rivista ragazza moderna.
Collabora come DJ alla realizzazione di una  produzione deep-house live band (Jo-rel and Black Track), un progetto di Giuseppe Fichele (Jo-rel) è inoltre impegnato, coi The Deep Halls, Radioplay, il coro polifonico Le Pleiadi, il programma televisivo Star school tv (attualmente in onda su julie tv, canale 19 del digitale terrestre).

 

Sempre nello stesso anno la sua tesi viene pubblicata dal museo della plastica il “Plart” di Napoli.
La svolta inizia nel 2013 con la collaboraIone del noto percussionista partenopeo Maurizio Carbone (musicista della Etno World Music Mediterranea). . Con Maurizio inizia un sodalizio di meditazione sonora, dove non è più l'armonia ad esserne da padrone ma la ricerca delle sonorità della natura. Insieme presentano il progetto live Madre Terra riscuotendo notevole successo che, successivamente, porterà i due in Francia, a Marsiglia dove collaborano col grande musicista Pedro Aledo ideatore ,nel 1987,della World Music con la formazione del gruppo "Ensemble mediterraneen". Alla stazione di Marsiglia, Venovan esegue due importanti concerti per pianoforte preparato. Sempre in Francia registra anche un video musicale in un bellissimo parco con Maurizio Carbone e Pedro Aledo. 

 

Nel 2014, dopo 13 lunghi mesi di preparazione del live Madre Terra nasce la data Zero dell'evento che dopo pochi gioni, dalla messa in vendida dei biglietti,  si ha il Sold Out e la programmazione della replica il giorno successivo. 

 

 

Inoltre sempre nello stesso anno, presenta la sua ricerca: "La plastica: tesori e opre da salvare" al salone del resturo di Ferrara, in qualità di rappresentante dell'Accademia di Belle Arti di Napoli e lavora per l' Accademia di Belle Arti di Napoli-Metronapoli s.p.a. per la manutenzione e conservazione delle opere d'arte della linea metropolitana di Napoli 

Collabora in qualità al missaggio del progetto discografico di GIUSEPPE CERRATO ex basoissta di BOBBY SOLO.

 

Dalla fine del 2014 inizia una nuova sperimentazione musicale quella del PIANOFORTE PREPARATO, il progetto riscontra notevole  successo  sopratutto per la sua concretizzazione sulle teoria della scomposizione musicale. Il progetto lo rende noto nell'ambito della composizione contemporanea, ottenendo svariate interviste su quotidian riviste di cultura e in radio. 

 

Collabora in qualità di fonico alle sessioni di registrazioni audio del progetto popolare A' CANTINELLA, succesiva mentente si occupa anche del missaggio.

Nel 2015 viene pubblicata dall'università degli studi di Roma Tor Vergata, una sua video intervista sul progetto musicale Madre Terra insieme a Maurizio Carbone. L'intervista è stato argomento di esame al corso di Etnomusicologia e studi di Popolar Music.

Inoltre a febbraio dello stesso anno presenta il suo nuovo progetto musicale per pianoforte preparato con brani inediti, pubblicando il suo primo singolo "Sogno" in tutti i dital store ( iTunes, play store, shazam ecc.) 

 

Ad ottobre del 2015 viene selezionato per PIANO CITY NAPOLI esibendosi presso l'aeroporto internazionale di Napoli col concerto per "PianoPreparato & Annunci Sonori". Venovan interaggisce con  i suoni dell’Aeroporto (rumori, annunci Sonori, sirene di allarmi ecc), generati dal caso, facendoli diventare parte integrante della partitura, rispettandoli e valorizzandoli in modo da entrare in completa sintonia.

 

Collabora in qualità di fonico alle sessioni di registrazioni audio del progetto JAZZ IDEAS AND SONGS del M° Pietro Condorelli. succesiva mente si occupa anche dell'editing. 

 

Il primo dicembre 2015 esce il suo primo disco dal titolo FIABE per PianoPreparato. il disco è acquistabile in tutti i digital store ( iTunes, play store, shazam ecc.) in tutti i live.

 

il 3 gennaio presenta a Formicola il live per DOPPIO PianoPreparato riscutendo notevole successo, dialogandocon un secondo pianoforte, il quale, tramite un sistema complesso da lui programmato suona in maniera meccanica i tasti senza l'ausilio di un pianista.

il 26 giugno 2016 viene realizzato il primo Premio ASCCO Istituto Ricciardi VENOVAN per giovani pianisti.

Sempre a giugno ospite con la sua musica ad OPTIMA RED ALLERT programma web a cura di Red Ronnie.

il 6 novembre 2016 ospite al 5° puntata del programma musicale ROXY BAR TV  di RED RONNIE (BO) condividendo il palco con VALERIO SCANU, MORENO, NEVRUZ, JOHNSON RIGHEIRA, PIA TUCCITTO, FEDERICA BOVOLENTA, MASSIMO VARINI, DANIELE RONDA, ROBERTA GIALLO.

Il 4 febbraio 2017 pubblica il brano Life versione per orchestra e Piano-Preparato, il brano diventa la colonna sonora della 7° edizione  il Festival della Vita riceve in questa circostanza il premio riconoscimento “Vivere e Conoscere” per aver saputo esprimere in musica in maniera magistrale i valori della vita umana, il brano sarà suonato a Krakovia in Polia durante la donazione di una reliquia di primo grado del Santo Padre Giovanni paolo Secondo

Sempre nel  2017 realizza le musiche per il  docu-film SMCV LA MEGLIO ORA

Attualmente è in tour col suo PianoPreparato,  le Master Class sul suo concetto di suono e superamento dell’armonia.

Da dicembre 2017 partirà il tour VENOVAN ORCHESTRA  un progetto composta da 27 elementi diretta Venovan e il  M° Marcello Massa.

Il 18 marzo è stato girato il film dal titolo “Ser Venovan Orchestra. Un’artista preparato” il film prodotto dal cinema Duel di caserta e Sly Production uscira nelle sale nel periodo estivo.

In più grazie agli house concert è possibile ospitare VENOVAN  a casa tua nel tuo salotto per un concerto intimo tra amici. info 3336415203

Produce il dvd “X Sempre” live del concerto eseguito con la Ser Venovan Orchestra presso il teatro Garibaldi di S. Maria C. V. con copertina realizzata dal duo artistico Perino & Vele.

Realizza la colonna sonora per il film “Nostos” il cortometraggio scritto dai detenuti del carcere di Arienzo regia di Gaetano Ippolito proiettato in anteprima al Napoli Film Festival 2018 

Da marzo 2018 inizia la sperimentazione con un serie di concerti al buoi e a luce Fluorescente (WOOD) invitando il pubblico ad indossare qualcosa di bianco per renderli partecipi alla parformance.

Realizza la colonna sonora per lo spot “il Ciclismo” realizzato da Ciro D’aniello

Nel luglio del 2018 esegue due importanti concerti a Napoli Piazza dante con 2000 spettatori per Napoli Strit Festival

Nel settembre dello stesso anno porta a termine il progetto #Dopaonde iniziato insieme all’amico scomparso Domenico Pagliaro. Il progetto consiste nel realizzare uno strumento musicale ispirato al noto Onde Martenot. Il progetto vede la luce per fine settembre con un design futurista ispirato alla navicella Lem inviata sulla luna.

3 novembre il video realizzato col DOPAonde registrato ad Ostia per l’artista Marco Fioramanti dal titolo “Ligheia atto secondo” dove Venovan ha realizzato la colonna sonora e registrato alcune scene riceve il premio Nazionale Olmo

Attualmente è impegnato con la produzione e promozione del #DOPAonde e del miniDOPAonde. 

 

Attualmente è in tour col suo PianoPreparato e le Master Class sul suo concetto di suono e superamento dell’armonia.​

In più grazie agli house concert è possibile ospitare VENOVAN  a casa tua nel tuo salotto per un concerto intimo tra amici. info 3336415203

Alcuni concerti:

Teatro Garibaldi,La Feltrinelli di Caserta concerto Conferenza stampa, Day Twenty 9 Caserta, Biblioteca Caserta, Sala Borsa Bologna, Roxy Bar Tv di Red Ronnie Bologna, Flik Flok reggia di Caserta, Domus Ars napoli piano city, Chiostro si S. Agostino Caserta, La Feltrinelli Napoli, Vetriera 12 Napoli, Expo Milano, Aeroporto Internazionale di Napoli, Stazione Ferroviaria Saint-Charles Marsiglia, Stazione Ferroviaria Napoli, Cinema Duell Caserta, chiesa dello Spirito Santo Formicola (CE), Strasburgo Francia, Piazza Dante Napoli, teatro la Giostra Napoli, ecc.

  • iTunes
  • Google Play
  • Facebook
  • Twitter
  • Instagram
  • SoundCloud
  • Vimeo
  • YouTube
  • madre terra